Back

Ecco che è tornato, l’attacco di panico. Sapevo che oggi sarebbe successo, speravo di cavarmela ma… fare due passi, ascoltare musica, andarmene a casa e tutte le altre cose che sono solito fare in questi casi non hanno funzionato. Domani devo partire, farmi due ore di macchina, prendere un aereo e indossare un sorriso e l’unica cosa che riesco a fare è respirare con affanno.
Passerà anche questo.
Mi sto sgretolando e non ho la più pallida idea di come ricompormi, se ci riuscirò mai. 
Spero solo di non dover tornare.
But, anyway, who cares?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...