Scars

“Allison mi chiede dei tatuaggi. Le dico che sono come cicatrici mi ricordano di cose che ho fatto, di come voglio vivere e di come non voglio vivere. Allison dice che ho una quantità di cicatrici. Sorride e allunga la mano e fa correre il dito lungo la parte alta del mio braccio sinistro lungo un profilo nero sbiadito non parla soltanto fa correre il dito lungo il mio braccio, lungo il mio braccio.”

James Frey, “Il mio amico Leonard”

Form

“Perché il tuo maglione odora insensatamente di te, conserva la tua forma quando tu non sei qui per indossarlo. Come fanno le cose familiari a rimanere le stesse, quando tutto ciò che conta è cambiato?”

“Scritto sul corpo”, Jeanette Winterson

Pull

“Oggi ho trovato un suo capello sul cappotto. Il filo d’oro ha catturato la luce. L’ho avvolto intorno all’indice e l’ho tirato. In quel modo era lungo più di sessanta centimetri. È questo il filo che mi lega a te?”

“Scritto sul corpo”, Jeanette Winterson

True-love

«– Chissà se l’amo? – È un dubbio che m’accompagnò per tutta la vita e oggidì posso pensare che l’amore accompagnato da tanto dubbio sia il vero amore.»

Italo Svevo, “La coscienza di Zeno”

Oceans

“Gli oceani sono solo oceani quando si muovono, – sussurra Julie. – Sono le onde a fare in modo che gli oceani non siano soltanto pozzanghere gigantesche. Gli oceani sono le loro onde. E ogni onda dell’oceano incontrerà alla fine quello verso cui si muove, e allora si potrà infrangere.”

David Foster Wallace, “La ragazza dai capelli strani”