“Idiot Verse”

Convenzionali

41+E3eTwfkL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

…stasera a niente voglio pensare…

Idiot Verse, Keaton Henson, Giovane Holden, traduzione di Silvia Peracchia. Con testo a fronte e sublimi e visionarie illustrazioni realizzate dall’autore stesso, giovanissimo figlio di Marguerite Porter e dell’attore Nicky (Vampira, Vera Drake, Syriana), la silloge, che per la prima volta porta in Italia la stentorea e al tempo stesso delicatissima e policroma voce di Keaton Henson, che si muove con funambolica perizia tra contrapposti estremi, conduce con mano sicura il lettore in un viaggio grazie al quale riesce a conquistare due preziosi obiettivi: entrare in diretta connessione con un’altrui sensibilità in grado di scoperchiare anche le più inveterate convinzioni e convenzioni alla luce di un nuovo sguardo e al tempo stesso guardare dentro sé medesimo giungendo a conoscere aspetti della propria interiorità che con ogni evidenza nemmeno sospettava di possedere. Un percorso introspettivo e comunicativo da non…

View original post 9 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...